Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra 

Attività in corso

Scuola di Management della Ricerca - Strutturare una proposta progettuale Horizon Europe - focus sugli aspetti trasversali: le scienze socio-economiche e umanistiche, 26/28 ottobre 2021 in MODALITA' TELEMATICA

 

BROCHURE

 

ISCRIZIONE

 

  ATTIVATO 

 

Scuola di Management della Ricerca

Corso di formazione in MODALITÀ TELEMATICA­ 

 

 

Strutturare una proposta progettuale Horizon Europe - focus sugli aspetti trasversali:

le scienze socio-economiche e umanistiche

 

CODICE ATTIVITÀ: 19AN21

 

 

Le sfide a cui la ricerca europea deve fornire valide soluzioni sono problemi complessi, che vanno, quindi, studiati con metodologie e approcci complementari.

In tale ottica, il programma Horizon Europe richiede la redazione di progetti di ricerca multidisciplinari e interdisciplinari, in cui la sinergia tra le scienze dure (Science, Technology, Engineering and Mathematics - STEM) e le scienze socio-economiche ed umanistiche (Social Sciences and Humanities - SSH) è essenziale per assicurare che vengano colte e analizzate tutte le sfaccettature di un problema.

Il coinvolgimento delle aree di ricerca socio-economiche e umanistiche nei progetti europei è, perciò, un elemento sempre più rilevante, in particolar modo nel caso dei progetti collaborativi, ai fini del successo delle proposte progettuali che sono chiamate ad avere un chiaro e significativo impatto sulla società e sulle policies.

Questo corso ha l’obiettivo di illustrare le modalità più efficaci per redigere una proposta progettuale Horizon Europe vincente con uno speciale focus sull’integrazione della ricerca socio-economica e umanistica nei progetti che richiedono obbligatoriamente il coinvolgimento di tali aree scientifiche ai fini del conseguimento degli obiettivi fissati dal bando.

 

FINALITA'    

Horizon Europe è il Programma Quadro europeo per la Ricerca e l’Innovazione per il periodo 2021- 2027. Il programma, in un’ottica di evoluzione rispetto al precedente Horizon 2020, mira a rafforzare le basi scientifiche e tecnologiche dell'UE e dello spazio europeo della ricerca, migliorare la capacità innovativa, la competitività del sistema industriale europeo e a generare occupazione in Europa. La proposta della Commissione europea di stanziare un budget di circa 100 miliardi di euro rende Horizon Europe il più ambizioso programma di ricerca e innovazione a livello mondiale.  La Commissione europea sottolinea come il nuovo programma rappresenti “un’evoluzione e non una rivoluzione” rispetto al passato. Ed in effetti molti sono gli elementi di continuità con il passato, come i programmi del primo pilastro, dall’ERC alle Marie Slodowoska Curie.

Sulla base del successo dell’esperienza di Horizon 2020, il nuovo Programma Quadro continua a sostenere e promuovere:

  • l’eccellenza scientifica in Europa con un nuovo approccio basato sulle mission, in modo da raggiungere risultati sempre migliori da un punto di vista sociale, politico ed economico,
  • l’attuazione delle priorità d’intervento dell’Unione Europea e affrontare le sfide globali che incidono sulla qualità della vita, attuando politiche in linea con i Sustainable Development Goals (Agenda 2030) e l’Accordo di Parigi sul clima, supportando il modello socio-economico e i valori europei, promuovendo ricerca ed innovazione responsabili,
  • la competitività industriale, la capacità innovativa e l’occupazione in Europa, migliorando l’accesso al capitale di rischio,
  • l’integrazione delle scienze socio-economiche e umanistiche, un elemento trasversale sempre più rilevante ai fini del successo delle proposte progettuali che sono chiamate ad avere un chiaro e significativo impatto sulla società e sulle policies.

 

DESTINATARI

Il Corso di formazione è rivolto al personale delle Università italiane interessate ai temi in oggetto, come ad esempio il personale degli Uffici Ricerca, degli Uffici Progetti o degli Uffici Relazioni internazionali, o ancora il personale dei dipartimenti oltreché il personale docente ed i ricercatori. 

 

 

Letto 156 volte

Articoli correlati (da tag)

 

     c/o Università degli Studi di Torino - Via G. Verdi, 8 - 10124 Torino TEL. 011/8129782- FAX 011/8140483

       E-mail: segreteria@coinfo.net    -    iniziative@coinfo.net                                    PEC: coinfo1@pec.it