Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra 

Attività in corso

2° Incontro UniSOF 2018 - 20/21 settembre - Università del Salento

BROCHURE

 

LOCANDINA

 

ISCRIZIONE

UniSOF
2° INCONTRO 2018

 

LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DELLE UNIVERSITÀ

PROCESSI ORGANIZZATIVI E COMPETENZE

QUALI DRIVER PER IL CAMBIAMENTO INDIVIDUALE E ORGANIZZATIVO

CODICE ATTIVITÀ: 17CP18

 

 

LE RAGIONI

Il secondo incontro di UniSOF 2018 intende focalizzare l’attenzione sui rapporti tra la formazione e lo sviluppo organizzativo dove il focus avrà per oggetto come riconfigurare il processo di formazione per assicurare il cambiamento individuale e organizzativo. Lo scopo consiste nell’individuare nuove prospettive d’azione per la formazione, che consentano di contribuire agli obiettivi strategici delle Università.

Le questioni affrontate durante il Seminario sono quelle di seguito indicate, la cui trattazione avverrà anche stimolando il confronto tra i partecipanti e presentando buone prassi.

È possibile affiancare alla formazione finalizzata al miglioramento delle performance operative dell’individuo nell’ambito del proprio ruolo una formazione che consenta alle risorse umane di contribuire al conseguimento degli obiettivi strategici ed ai processi di innovazione degli Atenei? Quali problemi aperti?

Come identificare le azioni formative (prioritarie) che dovranno contribuire al perseguimento degli obiettivi strategici formulati nei documenti di Ateneo e dei Dipartimenti (Piano Strategico, Piano Triennale, Piano per la Qualità della Ricerca e della Didattica)? Come costruire una proposta metodologica condivisa tra i membri della Comunità di UniSOF?

Come identificare le azioni formative per il PTA finalizzate al miglioramento dei processi didattici e di ricerca?

Dal collegarsi saldamente allo sviluppo organizzativo e alle risorse umane, quale “spazio” strategico la funzione formazione è chiamata ad occupare nei modelli organizzativi delle Università?

Come cambia la formazione dall’assumere le competenze e i processi quali driver del cambiamento individuale e organizzativo?

Quali riflessi ciò determina rispetto ai tradizionali approcci relativamente all’analisi dei bisogni, alla progettazione, alla comunicazione didattica e alla valutazione?

Se la formazione è strumento strategico per contribuire a risolvere criticità manifeste e potenziali, attraverso quali concreti strumenti (matrice della responsabilità, indicatori ecc.) è possibile saldare la valutazione delle performance individuali alla valutazione delle ricadute?

Dal privilegiare approcci meno convenzionali, come cambiano le competenze degli operatori della funzione formazione? Sul piano dell’operatività, quali rapporti e scambi si profilano tra questi ultimi e gli operatori dello sviluppo organizzativo e delle risorse umane?

 

 

 

I DESTINATARI

Il Seminario è rivolto ai Dirigenti, responsabili e operatori dell’Area Risorse Umane, Sviluppo Organizzativo e Formazione delle Università italiane.

Letto 440 volte

 

 

   c/o Università degli Studi di Torino - Via Verdi, 8 - 10124 Torino TEL. 011/6702290-91 - FAX 011/8140483
   Email:    segreteria@coinfo.net   -   iniziative@coinfo.net    -   PEC:   coinfo1@pec.it

SEGUICI SU