Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra 

Attività in corso

2° Incontro UniR.U. 2019 - 5/6 dicembre - Università degli Studi di Napoli Federico II

BROCHURE

 

LOCANDINA

 

ISCRIZIONE

UniR.U.
2° INCONTRO FORMATIVO 2019

 

LE PROCEDURE DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER IL RECLUTAMENTO DEI PROFESSORI E RICERCATORI UNIVERSITARI:

CASI PRATICI E CASISTICA GIURISPRUDENZIALE

 

 

CODICE ATTIVITÀ: 16CP19

 

 

LE RAGIONI

Dopo quasi dieci anni dall’entrata in vigore della legge n. 240/201 (c.d. Legge Gelmini), le procedure concorsuali volte al reclutamento dei professori e ricercatori universitari risultano ancora connotate da numerosi profili criticità, pur a fronte di una riforma che, sulla carta, si annunciava risolutiva delle problematiche da cui erano state attinte in particolar modo dall’anno 2000, quando la normativa dell’epoca (legge 210/1998 e DPR n. 117/2000) aveva ingenerato  la c.d. “localizzazione” di dette procedure, con le storture “clientelari” che ne erano derivate. Nemmeno la istituzione dell’Abilitazione Scientifica Nazionale, che funge, sia consentito il termine, da “filtro” per il reclutamento, a livello locale, dei migliori tra i candidati, sembra aver risolto definitivamente tali problematiche, ed anzi, essa stessa è stata ed è oggetto di numerosi contenziosi.

Ne discende che ad oggi gli Uffici preposti alla gestione di tali procedure si ritrovano ancora in un vortice di contenziosi, con conseguenti aggravamento degli adempimenti e difficoltà nell’individuare corrette ed idonee soluzioni ai casi concreti che quasi quotidianamente si presentano.

Come già evidenziato nelle precedenti edizioni del corso, la copiosa giurisprudenza ed il contenzioso tuttora pendente in molti Atenei corroborano il convincimento che la tematica continua a necessitare di attenzione ed analisi, con la consapevolezza che trattasi di questioni sempre in fieri, richiedenti un aggiornamento permanente.

Ed il Co.In.Fo., come sempre, resta a presidio di tale esigenza, attraverso una continua ed ininterrotta attività di formazione, in favore di tutti gli operatori del settore.

 

 

GLI OBIETTIVI FORMATIVI

L’obiettivo resta sempre lo stesso, nel senso che il Co.In.Fo. mira ad offrire utili strumenti di lavoro, anche attraverso il confronto e lo scambio di esperienze dei partecipanti, facendo emergere i connessi profili di problematicità e criticità che connotano le situazioni concrete di lavoro. Nel contempo, attraverso un’analisi pratica dei casi, offrirà soluzioni e chiarimenti, soprattutto di elaborazione giurisprudenziale amministrativa, che certamente potranno tornare di utilità a tutti i partecipanti. L’approccio, conseguentemente, sarà di taglio pratico, perché si possa arricchire il proprio bagaglio professionale da trasporre nella realtà lavorativa di ciascuno.

      

  

I DESTINATARI

Il Corso, pertanto, è diretto ai Dirigenti, funzionari e Personale delle Università che si occupano della gestione della carriera e del reclutamento dei professori e ricercatori universitari, nonché a coloro che negli Uffici legali si occupano del relativo contenzioso.

Letto 226 volte

 

     c/o Università degli Studi di Torino - Via Verdi, 8 - 10124 Torino TEL. 011/6702290-91 - FAX 011/8140483

    E-mail: segreteria@coinfo.net - iniziative@coinfo.net       PEC: coinfo1@pec.it

SEGUICI SU