Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Per maggiori informazioni sui dati registrati dai cookie, si prega di consultare la nostra 

Organi

LOCANDINA

SCHEDA D'ISCRIZIONE

Scuola ATTIVATA - ISCRIZIONI APERTE 

In collaborazione con la Fondazione CRUI

SCUOLA PERMANENTE DEI RESPONSABILI AMMINISTRATIVI DEI CENTRI AUTONOMI DI GESTIONE

TERZA EDIZIONE

[CODICE ATTIVITÀ: 21AN17] 

 

 

LA SCUOLA PERMANENTE

La complessità del quadro normativo, gestionale e organizzativo con il quale oggi le Università si confrontano richiede agli operatori non soltanto di aggiornare in modo permanente il bagaglio delle competenze possedute, ma di ricostruire le basi dell’agire professionale attraverso quadri di azione che sono in parte comuni a tutte le Università e in parte specifici perché riflettono le peculiarità dei differenti contesti. Problemi che investono le competenze di qualunque operatore tecnico-amministrativo delle Università.

Questo percorso formativo è stato pensato per i Responsabili Amministrativi dei Centri autonomi di gestione, sollecitati a riposizionare l’agire sul piano delle visioni, dei compiti, delle competenze e delle responsabilità. Ruoli che sul piano dell’operatività si confrontano con le mission istituzionali delle Università (didattica, ricerca e internazionalizzazione), operando in sinergia con l’Amministrazione centrale.

Sono queste le ragioni che giustificano un investimento formativo permanente, di spessore qualitativo. Da qui è nata l’idea di una “Scuola”, dove i bisogni formativi che guidano le scelte si confrontano direttamente con i problemi avvertiti dai destinatari diretti degli interventi, giustificando la presenza nel Tavolo tecnico di rappresentanti del Coordinamento Nazionale dei RAU, in aggiunta alla Fondazione CRUI e al CO.IN.FO. soggetti organizzatori dell’iniziativa. In continuità con le due precedenti edizioni realizzate nel 2016, il percorso formativo è stato attualizzato alla luce dei fatti (normativi e organizzativi) sino ad oggi intervenuti.

 

 

GLI OBIETTIVI

Nel privilegiare un taglio pratico capace di fornire concrete risposte alle esigenze dei partecipanti, il percorso formativo affronta temi tra i più cogenti, con i quali i Responsabili dei Centri autonomi di gestione si confrontano nella quotidianità, spesso non senza difficoltà: appalti, didattica e internazionalizzazione. La scelta dei temi non è casuale, perché esito di un’analisi dei bisogni formativi preventivamente discussa e concordata nell’ambito del Tavolo tecnico sopra richiamato.

 

 

I DESTINATARI

Il percorso formativo è rivolto ai Responsabili di Centri Autonomi di gestione (Dipartimenti, Scuole e altre strutture complesse) delle Università italiane. 

 

  

  • Primo modulo - 30 e 31 ottobre 2017

DIPARTIMENTI, RICERCA E TERZA MISSIONE

 

  • Secondo modulo - 14 novembre 2017

DIPARTIMENTI E DIDATTICA

 

  • Terzo modulo - 15 novembre 2017

DIPARTIMENTI ED AMMINISTRAZIONE

 

FOTO DEL PRIMO MODULO (30/31 OTTOBRE 2017)

 

 

 

LOCANDINA

 

SCUOLA PERMANENTE DEI RESPONSABILI AMMINISTRATIVI DEI CENTRI AUTONOMI DI GESTIONE

[CODICE ATTIVITÀ: 08AN17] 

 

 

LE RAGIONI

La complessità del quadro normativo, gestionale e organizzativo con il quale oggi le Università si confrontano richiede agli operatori non soltanto di aggiornare in modo permanente il bagaglio delle competenze possedute, ma di ricostruire le basi dell’agire professionale attraverso quadri di azione che sono in parte comuni a tutte le Università e in parte specifici perché riflettono le peculiarità dei differenti contesti. Problemi che investono le competenze di qualunque operatore tecnico-amministrativo delle Università.

Questo percorso formativo è stato pensato per i Responsabili Amministrativi dei Centri autonomi di gestione, sollecitati a riposizionare l’agire sul piano delle visioni, dei compiti, delle competenze e delle responsabilità. Ruoli che sul piano dell’operatività si confrontano con le mission istituzionali delle Università (didattica, ricerca e internazionalizzazione), operando in sinergia con l’Amministrazione centrale.

Sono queste le ragioni che giustificano un investimento formativo permanente, di spessore qualitativo. Da qui è nata l’idea di una “Scuola”, dove i bisogni formativi che guidano le scelte si confrontano direttamente con i problemi avvertiti dai destinatari diretti degli interventi, giustificando la presenza nel Tavolo tecnico di rappresentanti del Coordinamento Nazionale dei RAU, in aggiunta alla Fondazione CRUI e al Co.In.Fo. soggetti organizzatori dell’iniziativa.

In continuità con le due edizioni realizzate nel 2016 e con quella programmata a marzo del corrente anno, questo percorso è stato pensato come occasione di approfondimento, assicurando continuità all’azione di valorizzazione delle competenze dei Responsabili Amministrativi delle Università.

 

 

GLI OBIETTIVI

Nel privilegiare un taglio pratico capace di fornire concrete risposte alle esigenze dei partecipanti, il percorso formativo affronta temi tra i più cogenti, con i quali i Responsabili dei Centri autonomi di gestione si confrontano nella quotidianità. Analogamente al percorso formativo “parallelo”, la scelta riflette esito di un’analisi dei bisogni formativi preventivamente discussa e concordata nell’ambito del Tavolo tecnico sopra richiamato.

 

 

I DESTINATARI

Il percorso formativo è rivolto ai Responsabili di Centri Autonomi di gestione (Dipartimenti, Scuole e altre strutture complesse) delle Università italiane.

La frequenza a questo percorso formativo è consigliata soprattutto per coloro che hanno partecipato alle precedenti edizioni della Scuola (I e II edizione 2016, III edizione marzo 2017).

 

 

  • Primo modulo

TRASPARENZA E ANTICORRUZIONE

13 aprile 2017

 

  • Secondo modulo

LA GESTIONE PER PROCESSI E LA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE

14 aprile 2017

 

  • Terzo modulo

HORIZON 2020

4 maggio 2017

 

  • Quarto modulo

APPROFONDIMENTI SUL NUOVO CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

5 maggio 2017

 

 

 

   Università degli Studi di Torino - Via Verdi, 8 - 10124 Torino TEL. 011/6702290-91 - FAX 011/8140483
   Email:    segreteria@coinfo.net   -   iniziative@coinfo.net   -   PEC:   coinfo1@pec.it

SEGUICI SU